Perchè è difficile trovare la badante giusta? Ecco 4 motivi che lo spiegano

0 Condivisioni

Benvenuti nel nostro blog Badante In Regola.

Se siete qui è perché anche voi siete entrati nel mondo delle “badanti” e dunque il nostro intento oggi è quello di portarvi a spasso in questo curioso universo scoprendo insieme le molteplici viottole in cui esso si dirama.

Iniziamo dal principio, badante è quel termine che identifica la figura che provvede all’assistenza domiciliare di persone non autosufficienti che per antonomasia corrispondono a persone anziane.

La parola badante che fino a qualche anno fa era di scarsa diffusione, oggi è largamente usata: parlano di badanti le tv, i giornali…internet è colmo di articoli che ruotano attorno al lavoro della “badante”.

Perché?

Possiamo individuare molteplici fattori che hanno determinato ciò: l’aumento della vita media dell’uomo, l’aumento delle patologie collegate alla senilità, e non da ultimo il mutamento degli stili di vita che porta chi è più giovane a condurre un’esistenza così frenetica da impedirgli di prendersi cura in prima persona dei propri cari anziani.

Tutte queste determinanti ed altre ancora hanno permesso in poco tempo a chi svolge il lavoro di badante di salire in cima alla classifica delle persone più ricercate.

Se ci sono però così tante badanti in giro, perché allora spesso non si riesce proprio a trovare quella giusta??

Perchè quando si cerca una badante, in realtà, sono tanti fattori di cui bisogna tener conto. Abbiamo provato ad individuarne 4 tra i più importanti:

 

  1. Innanzitutto è chiaro che ogni famiglia ha delle proprie e personali esigenze legate ad esempio alle dimensioni dell’abitazione e duqnue ad esempio alla possibilità di fornire una stanza propria alla badante. Questo presuppone che non tutte le badanti possono essere congeniali per chiunque e viceversa;
  2. Le patologie di cui possono essere affetti gli anziani sono differenti uno dall’altro e richiedono competenze differenti e spesso una badante che ha svolto solo lavori di compagnia seppur con una buona esperienza non riuscirebbe a gestire una situazione di assistenza operativa;
  3. La parte relazionale costituisce una discriminante importante, infatti non si può essere compatibili con tutti. A questo si aggiunge che una badante spesso convive con l’anziano, duqnue il feeling caratteriale è fondamentale per permettere una certa stabilità.
  4. La conoscenza più e meno approfondita della lingua italiana sembrerebbe un aspetto secondario, invece è fondamentale. E’ importante che una badante padroneggi la lingua italiana. Il motivo è legato al fatto che in un lavoro in cui c’è da supportare una persona anziana non solo con un deficit motorio ma anche del linguaggio (anziani con demenze) la comunicazione diventa il perno centrale che permette alla badante di svolgere il suo lavoro in autonomia e alle famiglie di stare tranquille e non gestire oltre ai loro genitori anche la stessa badante.

 

Ecco come avrete sicuramente compreso l’universo delle badanti è tutt’altro che noioso e noi abbiamo l’intento di chiarirvi tutti i dubbi potenzialmente nelle vostre menti a riguardo. Articolo dopo articolo proveremo a concedervi una panoramica in alta risoluzione approfondendo ancora di più ogni tematica e fornendovi consigli e suggerimenti utili! 😀

0 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *